• Homepage
  • PresseVDA
  • 09/15/2020 - 13:01 - Elezioni 20 e 21 settembre 2020: il voto per elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per COVID-19

09/15/2020 - 13:01 - Elezioni 20 e 21 settembre 2020: il voto per elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per COVID-19

Indietro

La Presidenza della Regione ricorda che, limitatamente alle consultazioni elettorali e referendarie del 2020, gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel Comune di residenza.

Entro oggi, martedý 15 settembre, l’elettore deve far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste Ŕ iscritto, con modalitÓ, anche telematiche (invio e-mail con allegata copia del documento d’identitÓ), i seguenti documenti:

a) una dichiarazione in cui si attesta la volontÓ dell’elettore di esprimere il voto presso il proprio domicilio indicando con precisione l’indirizzo completo del domicilio stesso e un recapito telefonico;

b) un certificato, rilasciato dalla Direzione della S.C. Igiene e SanitÓ in data non anteriore al 6 settembre (14░ giorno antecedente la data della votazione), che attesti l’esistenza delle condizioni di cui all’articolo 3, comma 1 (Trattamento domiciliare o condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid-19), del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 103 (ModalitÓ operative, precauzionali e di sicurezza per la raccolta del voto nelle consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2020).

Si precisa che la richiesta del certificato deve essere fatta esclusivamente via e-mail all’indirizzo igiene.pubblica@ausl.vda.it; il successivo invio del certificato rilasciato avverrÓ sempre via posta elettronica.

Si evidenzia che gli elettori positivi al COVID-19 che sono sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario presso la propria abitazione potranno votare:
- per la consultazione referendaria;
- per le elezioni regionali se sono elettori della Regione in cui sono domiciliati;
- per le elezioni comunali solamente se sono elettori del comune di Aosta, dove si trova la struttura sanitaria avente il reparto COVID (Ospedale Umberto Parini), da cui parte il seggio per la raccolta del voto a domicilio.

Alla raccolta del voto presso il domicilio di pazienti in quarantena e in isolamento provvederanno i componenti della sezione ospedaliera dell’Ospedale Parini di Aosta accompagnati dagli operatori della Protezione civile. Il personale sarÓ dotato degli adeguati dispositivi di protezione individuale e riceverÓ idonea formazione sul loro corretto utilizzo per le procedure di vestizione, svestizione, smaltimento e sulle procedure da seguire durante tutto l’iter relativo allo svolgimento delle attivitÓ di voto a domicilio del paziente.

Si coglie, inoltre, l’occasione per evidenziare che anche gli elettori ricoverati nel reparto COVID dell’Ospedale Umberto Parini di Aosta potranno votare con le medesime modalitÓ per la consultazione referendaria, per le elezioni regionali se elettori della Regione in cui Ŕ ubicata la struttura sanitaria e per le elezioni comunali, solo se elettori del Comune di Aosta, sede della struttura sanitaria.

0790
us



Fonte: Presidenza della Regione – Dipartimento Protezione civile e Vigili del fuoco - Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta



Indietro