• Homepage
  • PresseVDA
  • 07/31/2020 - 11:44 - I principali provvedimenti della Giunta regionale

07/31/2020 - 11:44 - I principali provvedimenti della Giunta regionale

Indietro

PRESIDENZA DELLA REGIONE

La Giunta regionale ha adottato nuove disposizioni in materia di organizzazione delle attività d’ufficio volte ad assicurare la continuità dell'azione amministrativa e la celere conclusione dei procedimenti. Le nuove disposizioni concernono la modalità di lavoro, i criteri di accesso al lavoro agile, la rotazione del personale adibito al lavoro agile, la sicurezza sui luoghi di lavoro, il personale con qualifica dirigenziale, l’accesso del pubblico alle strutture dell’Amministrazione regionale, le ferie, l’orario di lavoro, il lavoro straordinario e la mobilità interna.
FINANZE, ATTIVITÀ PRODUTTIVE E ARTIGIANATO

L’Esecutivo ha approvato l’ottava graduatoria relativa al quarto avviso pubblico previsto per la concessione di mutui per la realizzazione di interventi di trasformazione edilizia e impiantistica nel settore dell’edilizia residenziale, per una spesa complessiva di 25 mila 480 euro.

La Giunta regionale, preso atto della richiesta formulata dalle imprese assegnatarie di alcool in esenzione fiscale volte a ottenere il trasferimento da una tipologia d’impiego a un’altra, e accertata, da parte dei competenti uffici, la disponibilità di quote residue di alcool dalla quota destinata all’alcool produzione acquavite, ha autorizzato, per l’anno in corso, il trasferimento di complessivi 11mila litri anidri alla categoria alcool buon gusto fabbricazione.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI

La Giunta regionale ha approvato modifiche e integrazioni alle Disposizioni applicative per l’attuazione delle chiamate pubbliche su presenza nei Servizi per il lavoro della Regione autonoma Valle d'Aosta.

Il Governo della Regione ha approvato le disposizioni della misura Indennizzo ai lavoratori dipendenti che beneficiano di ammortizzatori sociali, di cui alla legge regionale 5/2020, con riferimento alla proroga di aprile e maggio 2020 disposta dalla legge regionale 8/2020.
L’importo a disposizione della misura è pari a 2 milioni di euro.

L’Esecutivo ha approvato il trasferimento aggiuntivo di 2 milioni 380 mila euro a favore del fondo di rotazione di cui alla legge regionale 5/2020 (Costituzione di un Fondo di rotazione per l'erogazione di finanziamenti a tasso agevolato a favore di aziende e professionisti in condizioni di carenza di liquidità a seguito dell'emergenza epidemiologica da Covid-19) presso Finaosta S.p.A., come previsto dalla legge regionale 8/2020. La Giunta, inoltre, ha modificato alcune disposizioni relative alle condizioni e modalità per la concessione delle agevolazioni previste (allegato).

La Giunta regionale ha esaminato il documento Criteri e modalità di erogazione dei progetti di cui all’articolo 63, comma 2 della legge regionale 8/2020. La delibera esaminata sarà ora trasmessa alla Commissione consiliare competente per il parere.

Il Governo della Regione ha approvato il protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 in relazione allo svolgimento in sicurezza dei servizi erogati dalle biblioteche del sistema valdostano, sancendo che esso possa essere aggiornato, integrato o modificato sulla base dell’evoluzione delle disposizioni del Governo, dell’evoluzione dello scenario epidemiologico, nonché di eventuali ulteriori indirizzi di carattere tecnico-scientifico di livello regionale, nazionale o internazionale.
AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE

La Giunta regionale ha individuato la società Vallée d’Aoste Structure S.a r.l., in qualità di proprietaria dell’ex area Cogne, quale soggetto attuatore degli interventi per il raggiungimento del buono stato chimico della falda soggiacente la piana di Aosta. In particolare, il tavolo tecnico per il coordinamento delle attività di approfondimento della qualità della falda della piana di Aosta ha concordato che occorre porre in atto, procedendo per interventi successivi, le necessarie azioni di ulteriore messa in sicurezza e/o bonifica, accompagnati da un’azione di monitoraggio continua volta a verificare e valutare i relativi effetti e la necessità o meno di ulteriori interventi. Il tavolo ha quindi individuato quali attività prioritarie da eseguire nel triennio 2020-2022, sulla base delle disponibilità finanziarie previste:
- prosecuzione delle modalità di monitoraggio dell’area attraverso la definizione di una convenzione fra la Regione, l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente Valle d’Aosta, la società Vallée d’Aoste Structure S.a r.l. e la società Cogne Acciai Speciali S.p.A. per disciplinare le modalità di monitoraggio;
- progettazione e esecuzione della messa in sicurezza degli ulteriori interventi prioritari, tra cui la realizzazione dell’intervento di ripristino del piazzale Vergelle e la realizzazione dell’intervento di impermeabilizzazione delle aree limitrofe al piezometro MW3.
Queste attività prioritarie, da eseguire nel triennio 2020-2022, saranno disciplinate da due convenzioni approvate dalla Giunta con questo provvedimento, per un impegno di spesa pari a 6 milioni 410 mila euro.
ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI

L’Esecutivo ha determinato in 1 milione 540 mila euro l’importo complessivo del contributo previsto a titolo di concorso al finanziamento delle attività per l’anno 2020 della Fondazione Maria Ida viglino per la cultura musicale.
OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

La Giunta regionale ha concesso alla Societé Infrastructures Valdôtaines S.r.l. (SIV), frutto della fusione delle società Complesso Ospedaliero Umberto Parini S.R.L. e Nuova Università Valdostana S.R.L., un anticipo per la copertura delle spese relative alla realizzazione del Polo universitario pari a 1 milione 700 mila euro, corrispondente a circa il 5% dell’ammontare netto dell’importo di appalto previsto quale entità minima dello stato avanzamento dei lavori, al fine di ottemperare alle disposizioni del Decreto Legge 16 luglio 2020, n.76 Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale.

L’Esecutivo, ai sensi della legge regionale 6 aprile 1998, n. 11 e della deliberazione della Giunta regionale n. 2939 del 10 ottobre 2008, ha autorizzato la realizzazione, da parte della società Funivie del Piccolo San Bernardo S.p.A., di un nuovo tratto di pista in variante alla pista n. 34 del comprensorio sciistico, in considerazione dei rilievi formulati dal Comune di La Thuile in merito alla salvaguardia di rilevanti interessi economici e sociali e sulla base dello specifico studio sulla compatibilità dell’intervento con lo stato di dissesto esistente e sulla verifica dell’adeguatezza delle condizioni di sicurezza in atto, compatibilmente e fatto salvo il rispetto della restante normativa nazionale e regionale in materia di tutela ambientale e territoriale.

Il Governo della Regione, in seguito all’emergenza sanitaria da Covid-19 e preso atto della difficoltà rilevata in capo a numerosi utenti di reperire la documentazione da presentare con particolare riferimento all’attestazione ISEE, ha disposto la sospensione sino al 30 settembre 2020 del termine per l’aggiornamento annuale dei canoni di edilizia residenziale pubblica.
SANITÀ, SALUTE E POLITICHE SOCIALI

L’Esecutivo, nel recepire l'Intesa sancita dalla Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul documento recante Telemedicina - Linee di indirizzo nazionali, ha riconosciuto all’Azienda USL della Valle d’Aosta e ai soggetti privati accreditati la possibilità di avviare prontamente l’erogazione di servizi sanitari in modalità di Telemedicina purché supportati da strumenti informatici e tecnologici adeguati, con contestuale comunicazione di una relazione da inviare alla Struttura finanziamento del servizio sanitario, investimenti e qualità nei servizi socio-sanitari dell’Assessorato sanità, salute e politiche sociali, per le valutazioni e le eventuali considerazioni di competenza, che descriva le misure attuate e gli strumenti tecnologici implementati, idonei a garantire la sicurezza del sistema e l’appropriatezza nel processo di erogazione, le caratteristiche e gli standard del servizio di Telemedicina, così come individuati nel documento di cui sopra.

Il Governo della Regione ha approvato le modalità di espletamento della procedura valutativa a carattere non comparativo degli aspiranti all’incarico di Direttore generale dell’Azienda USL della Valle d’Aosta e l’avviso pubblico per l’individuazione della rosa di candidati idonei.
La commissione incaricata della valutazione non comparativa delle candidature sarà composta da un esperto designato dall’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, da un esperto, preferibilmente appartenente al settore economico-sanitario, indicato da un’Università, e da un dirigente apicale dell’Amministrazione regionale, in qualità di presidente. La Giunta ha stabilito in 150 giorni il termine per la conclusione del procedimento di definizione della rosa di candidati.

La Giunta regionale, in attuazione dell’Intesa acquisita nella Conferenza Unificata del 7 maggio 2020 in materia di politiche per la famiglia e ritenendo opportuno sostenere e incrementare le attività del Centro delle Famiglie, anche in relazione alle criticità emerse in ambito sociale a seguito della pandemia da Covid-19 che si protrarranno sul lungo periodo e che necessiteranno di sostegno, ha approvato la scheda progetto relativa alla realizzazione delle azioni concernenti lo sviluppo e il supporto delle attività svolte dal Centro per le famiglie, per l’anno 2021, per un importo complessivo di 41 mila 760 euro, di cui 34 mila 800 a carico del fondo nazionale e 6 mila 960 di cofinanziamento regionale.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI

La Giunta regionale ha esaminato una delibera di approvazione dei criteri e delle modalità per la concessione e l’erogazione dei contributi straordinari per l'anno 2020 a sostegno delle associazioni/società sportive dilettantistiche affiliate per l'anno 2019-2020 alle federazioni sportive nazionali (FSN) o ad un ente di promozione sportiva (EPS) riconosciuto dal CONI, previsti dalla legge regionale 8/2020 in considerazione della grave situazione economica derivante dall’emergenza epidemiologica da Covid-19. Il provvedimento sarà ora trasmesso alla Commissione consiliare competente per il parere.

L’Esecutivo, ai sensi della legge regionale 26 aprile 2007, n. 7, ha approvato il conto consuntivo relativo all’esercizio finanziario 2019 dell’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura della Regione autonoma Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste (AREA VdA).

Il Governo della Regione ha approvato la rendicontazione, pari 85 mila 798,06 euro, delle spese ammissibili a contributo in conto impianti per interventi di manutenzione straordinaria e miglioramento degli immobili del patrimonio agricolo a Struttura Valle d’Aosta s.r.l. – Vallée d’Aoste Structure s.à.r.l., effettuate nel 1° semestre 2020.

Le Gouvernement de la Région a octroyé au «Comité de l'Alliance française de la Vallée d'Aoste» une subvention de 30 mille euros pour la réalisation des activités programmées en 2019-2020.

La Giunta regionale ha approvato i seguenti piani di riparto dei contributi per l’anno 2020 a sostegno di:
- attività delle corali e dei gruppi folkloristici della Valle d’Aosta, per una spesa complessiva di 59 mila 480 euro;
- attività teatrale locale, per una spesa complessiva massima di 203 mila 227 euro;
- attività delle bande musicali valdostane, per una spesa complessiva massima di 114 mila 373 euro;
- attività delle associazioni culturali valdostane, per una spesa complessiva di 260 mila euro.

L’Esecutivo, ai sensi della legge regionale 89/1993, ha approvato le iniziative organizzate dall’Assessorato Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni Culturali, Dipartimento Soprintendenza per i beni e le attività culturali, nel periodo settembre – novembre 2020 presso il castello Gamba di Châtillon, per una spesa complessiva presunta di 52 mila 500 euro.

La Giunta regionale ha disposto l’applicazione della tariffa gratuita per l’ingresso ad alcuni siti archeologici per i partecipanti alle diverse attività ludiche in programma dal 6 al 9 agosto 2020 in occasione della dodicesima edizione di GiocAosta organizzata dall’associazione Aosta Iacta Est.
0671
rn



Fonte: Presidenza della Regione – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste



Indietro