• Homepage
  • PresseVDA
  • 06/10/2021 - 17:00 - La Valle d’Aosta domenica in Tv su Rai 1, Rete 4 e La 7

06/10/2021 - 17:00 - La Valle d’Aosta domenica in Tv su Rai 1, Rete 4 e La 7

Indietro

L’Assessorato dei Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio informa che la Valle d’Aosta sarÓ presente su una serie di reti televisive domenica 13 giugno: Viaggi del Cuore di Rete 4, Uno mattina in famiglia di Rai 1 e Bell’Italia in viaggio di La 7.

Su Rai 1 nel corso del programma “Uno mattina in famiglia” dedicato alla cronaca, agli approfondimenti, allo spettacolo e al gioco con Tiberio Timperi e Monica Setta, la nostra regione parteciperÓ con i famosi cani San Bernardo. La troupe ha ripreso questi splendidi animali in alcuni luoghi simbolo di Aosta come la Porta Praetoria e il Teatro romano e al Colle del Gran San Benardo.

La trasmissione “Viaggi del cuore” su Rete 4 Ŕ un viaggio nei santuari e nei luoghi di spiritualitÓ con Don Davide Banzato della ComunitÓ Nuovi Orizzonti. Nel corso del programma, dalle ore 8.50, il conduttore accompagna i telespettatori a conoscere le parrocchie di Rhŕmes Notre Dame e La Madeleine di Gressan, incontra i pellegrini a ChÔteau Verdun di Saint-Oyen e al Monastero di Quart. In quest’ultimo luogo Don Banzato percorre un tratto del sentiero per ipovedenti che Ŕ anche un passaggio della Via Francigena in compagnia di Luca Casella e della responsabile della Cooperativa C’era l’Acca, Maria Cosentino.
Inoltre, verrÓ dato spazio al Coro della Cappella musicale di S. Anselmo della Cattedrale di Aosta e agli incontri con Don Paolo Papone e Don Giuseppe Busnardo.

“Bell’Italia in viaggio” Ŕ un itinerario lungo tutto lo stivale da nord a sud condotto da Fabio Troiano su La 7, alla scoperta delle bellezze paesaggistiche e artistiche nazionali. Dalle ore 18.45, in apertura, attraverso le telecamere i telespettatori potranno conoscere Aosta e i suoi tesori (le mura romane, il criptoportico forense, le torri, il complesso monumentale di Sant’Orso) per passare poi al castello di Issogne. La scoperta prosegue con una breve escursione in e-bike nella Val d'Ayas, facendo un focus sull’architettura walser a Mascognaz e una visita all'atelier di un sabotier. Si conclude con uno sguardo al borgo di Arnad e al suo “Valle d’Aosta Lard Dop” e con la viticoltura e le vigne dell'Enfer di Arvier.

La stagione estiva Ŕ ormai alle porte e la presenza della Valle d’Aosta su reti televisive con target differenti rappresenta un importante lancio promozionale - sottolinea l’Assessore Jean-Pierre Guichardaz -. I paesaggi scelti, i luoghi di culto e le altre eccellenze che emergono nei tre programmi costituiscono un’attrattiva di rilievo, soprattutto in un periodo in cui molte famiglie stanno organizzando le vacanze. In un contesto sempre pi¨ green, slow e alla ricerca di luoghi tranquilli, pi¨ a misura d’uomo, le immagini che entreranno nelle case degli italiani sapranno fornire suggestioni in grado di far apprezzare la Valle d’Aosta come luogo ideale per trascorrere al meglio l’estate.

0501
lc

Fonte: Assessorato Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio – Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta / VallÚe d’Aoste



Allegati:

  • IMG_2046.jpg
  • IMG_2064.jpg
  • IMG_2092.jpg
  • IMG_2116.jpg
  • IMG_2395.jpg
  • IMG_2430.jpg



    Indietro