• Homepage
  • PresseVDA
  • 11/23/2020 - 13:32 - Giunta regionale - Deroga all'attività di aggiornamento dei volontari del soccorso per l'anno 2020 e reclutamento di volontari dimissionari a far data dal 1° gennaio 2018

11/23/2020 - 13:32 - Giunta regionale - Deroga all'attività di aggiornamento dei volontari del soccorso per l'anno 2020 e reclutamento di volontari dimissionari a far data dal 1° gennaio 2018

Indietro

L’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali, dott. Roberto Alessandro Barmasse, riferisce che la Giunta regionale, nella seduta di oggi, lunedì 23 novembre 2020, ha approvato - in via eccezionale e temporanea - alcune importanti disposizioni all'Azienda USL della Valle d'Aosta per la formazione, l’aggiornamento, l’addestramento permanente e il reclutamento di volontari del soccorso nell'ambito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

A fronte delle numerose problematiche causate dalla pandemia - spiega l'Assessore - si è reso necessario approvare una deroga nei confronti dei volontari del soccorso operanti nell’ambito del sistema regionale dell’emergenza-urgenza sanitaria che, per l’anno 2020, non risultano in regola con le attività di aggiornamento previste dalla vigenti disposizioni regionali, in quanto l’emergenza epidemiologica da COVID-19 ha reso necessario sospendere l’organizzazione della formazione, impedendo, di fatto, ai volontari stessi di partecipare alle attività di aggiornamento.

Nella medesima seduta, la Giunta regionale ha inoltre approvato il reclutamento di volontari dimissionari a far data dal 1° gennaio 2018, mediante avviso pubblico e manifestazione di interesse, stabilendo che il volontario del soccorso reclutato mediante tale procedura, che vorrà mantenere, oltre al permanere dello stato di emergenza sanitaria, la tessera regionale di Ausiliario volontario del trasporto e soccorso sanitario abilitante al trasporto non urgente o programmato e al trasporto e soccorso, dovrà svolgere, oltre alla normale attività formativa prevista dalla vigenti disposizioni regionali, una formazione aggiuntiva (nell'ambito dei corsi annualmente programmati) ed essere in possesso della certificazione BLS-D (Basic Life Support -Defibrillation) in corso di validità.

Le decisioni assunte dalla Giunta regionale sono molto importanti - precisa l'Assessore Barmasse - perché sono finalizzate ad assicurare il regolare proseguimento delle attività di trasporto e/o soccorso sanitario a livello regionale e a garantire il fattivo contributo dei volontari del soccorso nel particolare e complicato contesto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. In tal modo - conclude l'Assessore - viene potenziato e rafforzato il sistema regionale dell’emergenza-urgenza, anche in previsione dell’attivazione di ulteriori servizi direttamente connessi all’emergenza sanitaria in corso.

1023
rn


Fonte: Assessorato Sanità, Salute e Politiche sociali – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta



Indietro