• Homepage
  • PresseVDA
  • 03/15/2020 - 20:17 - COVID-19 in Valle d’Aosta: aggiornamento del 15 marzo 2020 – ore 18

03/15/2020 - 20:17 - COVID-19 in Valle d’Aosta: aggiornamento del 15 marzo 2020 – ore 18

Indietro

Alla presenza del Presidente della Regione, degli Assessori regionali e del Gruppo di coordinamento regionale istituto dalla Protezione civile per la gestione sul territorio regionale del COVID-19, si Ŕ svolta oggi, domenica 15 marzo 2020, una conferenza stampa in collegamento streaming sul canale YouTube della Regione Valle d’Aosta, per fare il punto della situazione in Valle d’Aosta in relazione alla gestione e alla diffusione del COVID-19 e per l’aggiornamento serale del bollettino dati.

E’ stato reso noto che, dopo una specifica formazione del personale sanitario del laboratorio analisi e a seguito di una serie di attivitÓ preliminari e di test, questa mattina, domenica 15 marzo 2020, Ŕ stata attivata, sui tamponi dei casi sospetti, la ricerca del coronavirus presso il settore di biologia molecolare del laboratorio dell’Ospedale U. Parini di Aosta.
Con questo strumento, si potranno dare alla comunitÓ valdostana, risposte rapide al fine di attivare ancora pi¨ celermente la “macchina operativa e sanitaria” che gestisce l’emergenza Covid-19 in Valle d’Aosta.
Fino a ieri, i tamponi effettuati sul territorio regionale venivano, infatti, inviati all'Ospedale Amedeo di Savoia di Torino e all’Ospedale Sacco di Milano, ai quali vanno i ringraziamenti da parte del Governo regionale, in nome dell’intera comunitÓ valdostana, per il supporto e la professionalitÓ dimostrata in questa situazione emergenziale.

Sempre in ambito sanitario, il Presidente della Regione ha annunciato la nomina del dott. Luca Montagnani, direttore del Dipartimento di emergenza, anestesia e rianimazione dell'Azienda USL della Valle d'Aosta, quale Coordinatore sanitario dell'emergenza coronavirus Covid-19 per la Valle d’Aosta.



In data odierna, Ŕ stata altresý adottata da parte del Presidente della Regione, su sollecitazione degli Enti locali e su proposta dell’Assessorato alla SanitÓ, un’ordinanza che vieta ogni spostamento delle persone in entrata verso il territorio regionale, cosý come lo spostamento delle stesse al di fuori della propria abitazione.
Sono consentiti gli spostamenti motivati da indifferibili esigenze lavorative o situazioni di necessitÓ ovvero spostamenti per motivi di salute o per raggiungere la propria residenza.
Il medesimo provvedimento vieta anche ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.
Infine, turisti, ospiti, villeggianti e tutte le altre persone presenti in Valle d’Aosta e non residenti nella regione, sono invitati a prendere in considerazione di far rientro alla propria residenza, affinchÚ in caso di necessitÓ, possano affidarsi alle cure del proprio medico di base o del pediatra di libera scelta. Ci˛ in relazione alla circostanza che il continuo aumento dei pazienti ricoverati e posti in isolamento domiciliare e la presenza di un unico Presidio ospedaliero in Valle d’Aosta pone in forte criticitÓ la tenuta della struttura sanitaria.

Le Forze di Polizie, impegnate nei controlli per il rispetto delle disposizioni dei DDPCM sugli spostamenti delle persone ,hanno effettuato dall’11 marzo circa 4000 controlli, con un totale quasi 60 violazioni denunciate.

ORDINANZA



0263
mg
Fonte: Presidenza della Regione – Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta

Allegati:

  • Ordinanza n. 111 del 15-03-2020.pdf



    Indietro