DISCIPLINA DELLE MANIFESTAZIONI FIERISTICHE

 Scheda informativa URP
Descrizione1) Definizione:
Per manifestazioni fieristiche si intendono:
a) le manifestazioni aventi carattere promozionale nei confronti di uno o più settori economici produttivi, riferiti a un ambito territoriale definito, sia su area privata che su area pubblica, riservate ai produttori, industriali, artigianali o agricoli; in tali manifestazioni la presenza di operatori commerciali è consentita esclusivamente per la realizzazione dei servizi accessori;
b) le manifestazioni a carattere commerciale che si svolgono su area privata.
Le manifestazioni fieristiche possono avere cadenza periodica e non possono durare più di 15 giorni. 2) Qualifica:
Le manifestazioni fieristiche possono essere qualificate di rilevanza nazionale, regionale o locale in relazione al loro grado di rappresentatività del settore o dei settori economici produttivi cui la manifestazione è rivolta, al programma ed agli scopi dell’iniziativa, alla provenienza degli espositori e dei visitatori ed all’influenza economica di cui è suscettibile la manifestazione fieristica. 3) Istanze per attribuzione della qualifica regionale o nazionale:
Sono da presentare alla struttura regionale competente in competente bollo:
a) entro il 31 gennaio dell’anno precedente in caso di manifestazioni a rilevanza nazionale;
b) entro il 30 settembre dell’anno precedente in caso di manifestazioni a rilevanza regionale. 4) Comunicazioni per lo svolgimento delle manifestazioni:
a) manifestazioni a carattere locale: sono soggette alla sola comunicazione preventiva da presentare al comune nel cui territorio è previsto lo svolgimento dell’iniziativa almeno 60 giorni prima della data di inizio della manifestazione stessa; il comune, contestualmente al ricevimento della comunicazione, ne da notizia alla struttura regionale competente per la verifica della concomitanza e per la redazione del calendario regionale delle manifestazioni fieristiche;
b) manifestazioni a carattere regionale o nazionale: qualora si tratti di manifestazioni già svolte negli anni precedenti e per le quali non si voglia richiedere il cambio di qualifica è sufficiente e necessario presentare la sola comunicazione di svolgimento dell’iniziativa alla struttura regionale competente entro il 31 gennaio dell’anno precedente per le manifestazioni a rilevanza nazionale ed entro il 30 settembre dell’anno precedente per le manifestazioni a rilevanza regionale. 1)
Link di accesso al servizio online
  Altre informazioni
Requisiti richiedentePossono svolgere attività di organizzazione di manifestazioni fieristiche:
a) gli enti pubblici;
b) le associazioni costituite con atto pubblico;
c) le imprese iscritte al registro delle imprese di cui alla legge 580/1993;
d) le proloco e gli uffici del turismo (ex AIAT), limitatamente alle manifestazioni fieristiche a rilevanza locale.
Documentazione da presentareLa comunicazione o l'istanza devono contenere:
a) la denominazione della manifestazione;
b) il luogo di svolgimento;
c) la planimetria dei locali, se su area espositiva coperta;
d) la superficie totale, se su area espositiva all'aperto;
e) il periodo e gli orari di apertura;
f) il costo dell'ingresso;
g) la ditta, la ragione o la denominazione sociale e la sede del soggetto organizzatore.
Documenti presenti nel fascicolo
Normativa di riferimentoLegge Regionale 14 luglio 2000, n. 15 "Nuova disciplina delle manifestazioni fieristiche".
CollegamentiL.R. 15/2000
Termine presentazione della domanda1) entro il 31/01 dell’anno precedente in caso di manifestazioni a rilevanza nazionale; 2) entro il 30/09 in caso di manifestazioni a rilevanza regionale; 3) entro 60 giorni dall'inizio delle manifestazioni per le fiere a rilevanza locale.
Tempo medio di erogazione del servizio (giorni solari)0
Eventuale spesa prevista0
Modalità informatiche di pagamento del servizio
Tempi per evadere la richiesta (giorni solari)0
Reclami e ricorsi
Note1) Calendario delle manifestazioni fieristiche:
Entro il 30 novembre di ogni anno, la Struttura regionale competente provvede alla pubblicazione del calendario annuale delle manifestazioni comunicate per l’anno successivo.

2) Concomitanze:
Non possono essere organizzate nella regione, per lo stesso settore produttivo, manifestazioni a rilevanza locale nelle stesse giornate in cui si svolge una manifestazione a rilevanza regionale o nazionale.
Non possono altresì svolgersi manifestazioni a carattere locale per lo stesso settore produttivo in località che non distino almeno trenta chilometri tra di loro.
1) Calendrier annuel des manifestations :
Avant le 30 novembre de chaque année, la structure compétente publie le calendrier annuel des manifestations dont le déroulement a été communiqué par les organisateurs au titre de l'année suivante.


Tempi per evadere la richiesta: 60 giorni
Tempi per evadere la richiesta: 60 giorni
Allegati
 Dove Rivolgersi
AssessoratoAssessorato sviluppo economico, formazione e lavoro
DipartimentoDipartimento sviluppo economico ed energia (36)
Struttura
Ufficio
Indirizzo11100 Aosta - Piazza della Repubblica, 15 - 1° piano
Telefono0165/274735
Fax0165/274561
E-Maild.spinetti@regione.vda.it
PECindustria_artigianato_energia@pec.regione.vda.it
Referente procedimentoSPINETTI Dino
DirigenteSPALLA Alessandra
Titolare potere sostitutivo in caso di inerziaCappellari Tamara
Orario di apertura al pubblico09.00 - 14.00 dal lunedì al venerdì