LICENZA PER LA GESTIONE DI UN DEPOSITO TEMPORANEO DI ESPLOSIVO

 Scheda informativa URP
DescrizioneLe ditte che intendono gestire un deposito temporaneo di esplosivo di II^ e III^ categoria devono ottenere una licenza di polizia rilasciata dal Prefetto.
Link di accesso al servizio online
  Altre informazioni
Requisiti richiedenteIl titolare della licenza e l’eventuale rappresentante preposto alla gestione del deposito devono essere in possesso dei requisiti soggettivi richiesti dagli artt. 11 e 43 del R.D. 773/1931 (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza – TULPS).
Documentazione da presentare- Istanza di rilascio della licenza in bollo del valore corrente.
- Indicazione del periodo per il quale è richiesta la licenza.
- Indicazione delle generalità complete (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza e codice fiscale) del legale rappresentante, al quale sarà intestata la licenza, e degli altri amministratori.
- Eventuale indicazione del rappresentante al quale demandare la gestione del deposito (art. 28 l. 100/1975).
- Indicazione della tipologia e dei quantitativi dell’esplosivo da detenere.
- Estremi del certificato di prevenzione incendi in corso di validità (data ed ente di rilascio).
- Estremi del verbale del sopralluogo effettuato presso i locali adibiti a deposito dalla Commissione Tecnica Territoriale in materia di sostanze esplodenti.
- Copia della carta d’identità del richiedente.
Alla domanda deve essere allegata un'ulteriore marca da bollo del valore corrente che verrà materialmente apposta sul provvedimento di autorizzazione.
Documenti presenti nel fascicolo
Normativa di riferimentoRegio Decreto 773/1931 (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza – TULPS).
Regio Decreto 635/1940 (Regolamento di attuazione del TULPS).
Termine presentazione della domandaNon esiste un termine, la domanda può essere presentata in qualsiasi periodo dell'anno
Tempo medio di erogazione del servizio (giorni solari)70
Eventuale spesa prevista
Modalità informatiche di pagamento del servizio
Tempi per evadere la richiesta (giorni solari)180
Reclami e ricorsiRicorso gerarchico al Ministro dell'Interno entro 30 giorni dalla notifica o ricorso al TAR entro 60 giorni dalla notifica.
NoteSi precisa che il tempo medio di erogazione del servizio sopra indicato non è comprensivo dei periodi di sospensione del termine di conclusione del procedimento necessari per l’acquisizione di informazioni o certificazioni relative a fatti, stati o qualità non attestati in documenti già in possesso dell’ufficio procedente o non direttamente acquisibili presso altre pubbliche amministrazioni.
Allegati
 Dove Rivolgersi
AssessoratoPresidenza della regione
DipartimentoDipartimento legislativo e aiuti di stato (13.)
StrutturaAffari di prefettura (13.1.)
UfficioUfficio Affari Di Prefettura (13.01.10.)
IndirizzoPiazza della Repubblica, 15 - 11100 Aosta
Telefono0165/274906
Fax0165/274959
E-Mailprefettura@regione.vda.it
PECaffari_prefettura@pec.regione.vda.it
Referente procedimentoBiadene Sofia
DirigenteCastronovo Rosaria
Titolare potere sostitutivo in caso di inerziaQuattrocchio Roberta
Orario di apertura al pubblicoDal lunedì al venerdì: ore 9.00-14.00 previo appuntamento telefonico