LOTTERIE, TOMBOLE, PESCHE DI BENEFICENZA

 Scheda informativa URP
DescrizioneL'Ufficio riceve, per conto del Presidente della Regione nell'esercizio delle funzioni prefettizie, le comunicazioni relative alle manifestazioni di sorte locale (lotterie, tombole, pesche di beneficienza) e ne vieta lo svolgimento in caso di mancanza delle condizioni prescritte dalla legge.
Link di accesso al servizio online
  Altre informazioni
Requisiti richiedenteLotterie, tombole o pesche di beneficenza possono essere organizzate solo da:
a) onlus o associazioni senza scopo di lucro aventi scopi assistenziali, culturali, ricreativi e sportivi, a condizione che la manifestazione sia necessaria per far fronte ad esigenze finanziarie dell'ente organizzatore;
b) partiti politici.
Documentazione da presentarePer le lotterie:
a) comunicazione al Prefetto - e contestualmente al Sindaco del Comune in cui è effettuata l'estrazione - relativa all'organizzazione della manifestazione di sorte locale (dalla quale risulti il possesso dei requisiti da parte dell'ente richiedente);
b) regolamento della manifestazione dal quale risultino:
- quantità e natura dei premi
- quantità e prezzo dei biglietti in vendita
- luogo di esposizione dei premi
- luogo e tempo dell'estrazione
- luogo e tempo per la consegna dei premi ai vincitori.
Per le tombole:
a) comunicazione al Prefetto - e contestualmente al Sindaco del Comune in cui è effettuata l'estrazione - relativa all'organizzazione della manifestazione di sorte locale (dalla quale risulti il possesso dei requisiti da parte dellente richiedente);
b) regolamento della manifestazione dal quale risultino:
- indicazione dei premi con relativo valore di mercato
- indicazione del prezzo di ciascuna cartella;
c) documentazione attestante l'avvenuto versamento di una cauzione pari al valore dei premi in palio a favore del Comune nel cui territorio avrà luogo la tombola; la cauzione deve essere prestata mediante deposito di denaro o titoli di Stato presso la Tesoreria provinciale (c/o Banca d'Italia ad Aosta in Avenue Conseil des Commis, 21) o mediante fideiussione bancaria o assicurativa (in bollo e con firma autenticata del fideiussore) e deve avere scadenza non inferiore a tre mesi dalla data di estrazione. In luogo della documentazione è possibile presentare una dichiarazione sostitutiva attestante l'avvenuto versamento della cauzione.
Per le pesche:
comunicazione al Prefetto - e contestualmente al Sindaco del Comune in cui è effettuata l'estrazione - relativa all'organizzazione della manifestazione di sorte locale, dalla quale risultino il possesso dei requisiti da parte dell'ente richiedente e il numero dei biglietti in vendita con il relativo prezzo.
Al termine della manifestazione (lotteria, tombola o pesca di beneficienza) deve essere trasmesso al Prefetto il verbale delle operazioni di estrazione.
Documenti presenti nel fascicolo
Normativa di riferimentoDPR 26 ottobre 2001 n. 430 Titolo II (art. 13 e 14)
Termine presentazione della domandaLa comunicazione deve essere inviata almeno trenta giorni prima. Sebbene la legge non indichi con chiarezza da quale data si debbano conteggiare a ritroso i trenta giorni, considerato il potere di vietare la manifestazione riconosciuto in capo al Prefetto, si consiglia di effettuare la comunicazione trenta giorni prima dell'inizio della vendita dei biglietti.
Tempo medio di erogazione del servizio (giorni solari)
Eventuale spesa prevista
Modalità informatiche di pagamento del servizio
Tempi per evadere la richiesta (giorni solari)
Reclami e ricorsi
NoteL’istanza e/o il verbale da presentare al Prefetto può essere inviata nei seguenti modi:
- tramite ufficio postale, allegando alla domanda/verbale copia del documento di identità del legale rappresentante;
- invio della PEC;
- invio sulla mail istituzionale allegando, anche in questo caso, il pdf del documento di identità o del legale rappresentante o di colui/colei che spedisce la comunicazione;
- consegnato a mano presso i nostri uffici, se la domanda viene firmata all'atto della presentazione non c'è bisogno del documento di identità, altrimenti sì.

La comunicazione al Prefetto deve essere preceduta dalla trasmissione del modulo riportato tra gli allegati, debitamente compilato, all'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (AAMS) - Ufficio Regionale del Piemonte e della Valle d’Aosta - Sezione distaccata di Aosta Loc. Autoporto Valle d’Aosta, n. 15 - 1020 POLLEIN (AO) - Tel. 011 0369 770 - Fax 011 0369 775
(E-mail: monopoli.aosta@adm.gov.it - PEC: monopoli.torino@pec.adm.gov.it).

Il precitato modulo può essere:
- inviato tramite PEC o raccomandata con avviso di ricevimento;
- consegnato a mano.

Si segnala, inoltre, che non rientrano nelle manifestazioni di sorte locale le manifestazioni a premio organizzate da commercianti, imprese produttrici e organizzazioni rappresentative dell'associazionismo economico regolamentate ai sensi del Titolo I del D.P.R. 430/2001.
Allegati
 Dove Rivolgersi
AssessoratoPresidenza della regione
DipartimentoDipartimento legislativo e aiuti di stato (13.)
StrutturaAffari di prefettura (13.1.)
UfficioUfficio Affari Di Prefettura (13.01.10.)
IndirizzoPiazza della Repubblica 15 - 11100 Aosta
Telefono0165/274955
Fax0165/274959
E-Mailprefettura@regione.vda.it - r.castellan@regione.vda.it
PECaffari_prefettura@pec.regione.vda.it
Referente procedimentoCastellan Rommi
DirigenteCastronovo Rosaria
Titolare potere sostitutivo in caso di inerziaQuattrocchio Roberta
Orario di apertura al pubblicoDal lunedì al venerdì: ore 9.00-14.00 su appuntamento