INDENNIZZO PER VEICOLI DANNEGGIATI DA COLLISIONI CON ANIMALI SELVATICI

Pagina in corso di aggiornamento.

 Scheda informativa URP
DescrizioneIndennizzi a favore dei proprietari dei veicoli danneggiati da collisioni con animali selvatici.
  Altre informazioni
Requisiti richiedenteEssere proprietario del veicolo che subisce il sinistro e provvedere alla riparazione o alla rottamazione dello stesso
Documentazione da presentareLa richiesta di indennizzo deve essere corredata dalla seguente documentazione:
- fattura/ricevuta fiscale relativa alla riparazione del veicolo quietanzata in originale o certificato di avvenuta demolizione dello stesso accompagnato da un preventivo danni redatto da una carrozzeria;
- copia del contratto di assicurazione RCA;
- copia del libretto di circolazione del veicolo;
- copia della patente e del documento di identità del guidatore del veicolo;
- dichiarazione attestante di non beneficiare di altre provvidenze economiche, anche di natura assicurativa, per il ristoro del danno patito in relazione al medesimo evento;
- dichiarazione di rinuncia all’azione civile di risarcimento danni nei confronti della pubblica amministrazione;
- eventuale attestazione di storicità;
- rilievi fotografici del sinistro e ogni altra documentazione ritenuta utile;
- inoltre, nel caso in cui il sinistro sia stato rilevato da un organo di polizia stradale diverso dal Corpo forestale della Valle d’Aosta, dovrà altresì essere allegata copia del verbale di intervento all’uopo redatto, nel quale si attesti il rinvenimento dell’animale morto o ferito oppure, in caso di mancato ritrovamento dello stesso, di elementi oggettivi da cui si evinca il nesso causale dell’evento.
Documenti presenti nel fascicolo
Normativa di riferimento- Legge regionale 8 gennaio 2001, n. 1 art. 25
- Deliberazione della Giunta regionale n. 1514 del 11 novembre 2016
CollegamentiL.R. n. 1/2001
Termine presentazione della domandaEntro 60 giorni dalla data del sinistro.
Tempo medio di erogazione del servizio (giorni solari)30
Eventuale spesa previstanessuna
Tempi per evadere la richiesta (giorni solari)30
Reclami e ricorsiAl TAR entro 60 gg;
NoteL’ammontare dell’indennizzo è definito annualmente (anno finanziario) in percentuale fino ad un massimo del 75% del danno accertato, entro i limiti di disponibilità degli stanziamenti del bilancio regionale per tale finalità, sulla base delle risorse assegnate e dell’ammontare complessivo dei danni accertati, e comunque per un importo non superiore a 4.000,00 euro (quattromila/00 euro) per singolo indennizzo.
Non viene erogato nessun indennizzo per danni accertati di valore inferiore a Euro 200,00 (duecento/00).
In ogni caso l’indennizzo non potrà comunque essere superiore al valore di mercato del veicolo quale desunto da listini Eurotax.
Per i veicoli la cui data di immatricolazione non è più presente nei listini Eurotax il valore sarà desunto sottraendo ad ogni anno non ricompreso nei listini la differenza tra i due ultimi valori rilevabili.
Per i veicoli classificati d’epoca, di interesse storico o collezionistico con relativo “attestato” rilasciato da Enti o Associazioni il valore del veicolo è quello indicato nell’attestato di storicità.
Allegati
 Dove Rivolgersi
AssessoratoAssessorato ambiente, risorse naturali e corpo forestale
DipartimentoDipartimento risorse naturali e corpo forestale (24.)
StrutturaFlora e fauna (24.2.)
UfficioUfficio Per La Fauna Selvatica E Ittica (24.2.11)
IndirizzoLocalità Amérique, 127 - 11020 QUART AO
Telefono0165/776464
Fax0165/776402
E-Mailc.chioso@regione.vda.it
PECrisorse_naturali@pec.regione.vda.it
Referente procedimentoDott. Christian CHIOSO
DirigenteDott. Paolo OREILLER
Titolare potere sostitutivo in caso di inerziaVertui Flavio
Orario di apertura al pubblicomartedì 09.00 -12.30. Gli altri giorni previo appuntamento