CONTRIBUTI PER LO SVILUPPO DELLO SCI NORDICO

 Scheda informativa URP
DescrizioneLa Regione disciplina la concessione di contributi per la realizzazione di interventi finalizzati a migliorare i tracciati e le dotazioni delle piste per la pratica dello sci nordico.
I contributi sono concessi ai soggetti, pubblici o privati, denominati "gestori" dell'esercizio delle piste per lo sci nordico ubicate nei comprensori valdostani o ai soggetti "incaricati dell'esercizio delle piste" dai gestori, per gli interventi di seguito elencati per ordine di priorità:
a) la realizzazione e l'adeguamento dei tracciati;
b) l'acquisto e l'installazione di sistemi di innevamento programmato a servizio delle piste;
c) l'acquisto di segnaletica e di pannelli informativi;
d) l'acquisto di veicoli battipista e di motoslitte, anche usati;
dbis) la messa in sicurezza dei tracciati.
I contributi sono concessi nella misura massima del 70 per cento della spesa ammissibile nel limite degli stanziamenti iscritti in bilancio.
Le spese ammissibili per la realizzazione degli interventi di cui alle lettere a) e b), comprendono i lavori e le opere edili, compresi gli impianti tecnici, le spese di progettazione, di appalto, di direzione lavori e di collaudo.
La struttura regionale competente provvede:
- all'istruttoria delle domande, valutando l'ammissibilità delle spese, le soluzioni tecniche proposte e gli aspetti economici e gestionali dell'iniziativa oggetto della domanda;
- alla predisposizione della graduatoria provvisoria delle domande presentate, sulla base dei criteri di priorità stabiliti con deliberazione dalla Giunta regionale;
- al termine dell’istruttoria verifica l'effettiva esecuzione delle opere e la conformità dei relativi documenti di spesa, erogando quote del contributo concesso in relazione alle porzioni di intervento già effettuate.
I beneficiari dei contributi sono tenuti, salva motivata autorizzazione rilasciata con deliberazione della Giunta regionale, a non alienare, cedere o distogliere dalla loro destinazione le opere e i beni finanziati per i seguenti periodi, decorrenti dalla data di realizzazione degli interventi:
a) cinque anni per i beni mobili;
b) dieci anni, per i beni immobili e gli impianti.
I beneficiari sono altresì tenuti a garantire, per ognuna delle tre stagioni invernali successive alla concessione del contributo, l'apertura di almeno il 40 per cento delle piste, per una durata minima di sessanta giorni. La violazione degli stessi obblighi comporta la revoca del contributo e l'obbligo in capo al beneficiario della sua restituzione.
Link di accesso al servizio online
  Altre informazioni
Requisiti richiedente
Documentazione da presentare
Documenti presenti nel fascicolo
Normativa di riferimentoLegge regionale 18 aprile 2008, n. 18 (testo coordinato con l.r. 25/2011). Interventi regionali per lo sviluppo dello sci nordico.
DGR 2699 del 18/11/2011 di approvazione delle modalità, le procedure e i criteri attuativi della l.r. 18/2008
CollegamentiModulistica
Termine presentazione della domanda31 maggio di ogni anno
Tempo medio di erogazione del servizio (giorni solari)150
Eventuale spesa prevista
Modalità informatiche di pagamento del servizio
Tempi per evadere la richiesta (giorni solari)180
Reclami e ricorsiDifensore civico, TAR, Corte dei Conti
NoteTempi per evadere la richiesta: Non è previsto un termine specifico per il termine del procedimento
Allegati
 Dove Rivolgersi
AssessoratoAssessorato sviluppo economico, formazione e lavoro
DipartimentoDipartimento sviluppo economico ed energia (36)
StrutturaInfrastrutture funiviarie (36.05.)
Ufficio
IndirizzoLoc. Autoporto, 32 - 11020 Pollein
Telefono0165/527670
Fax0165/527676
E-Maila.mazzucco@regione.vda.it
PECindustria_artigianato_energia@pec.regione.vda.it
Referente procedimentoMAZZUCCO Andrea
DirigenteZOPPO Giuliano
Titolare potere sostitutivo in caso di inerziaCappellari Tamara
Orario di apertura al pubblico09.00-12.00 /15.00-17.00