Elenco servizi per categorie

 ALBO DEI MAESTRI ARTIGIANI
Domanda per ottenere l'iscrizione nell'Albo dei maestri artigiani (settore artigianato di tradizione)
 BOTTEGHE-SCUOLA
La Regione promuove l'istituzione di corsi individuali di formazione teorica e pratica per l'apprendimento delle tecniche di produzione di oggetti dell'artigianato di tradizione, effettuati presso le imprese artigiane iscritte all'Albo delle imprese artigiane, nonché presso le cooperative di cui all'articolo 3 della l.r. 44/1991, sotto la guida di un maestro artigiano.
 CONTRIBUTI A COOPERATIVE PER PRODUZIONI ARTIGIANALI TIPICHE E TRADIZIONALI
Sono concessi contributi, nel limite della disponibilità di bilancio, a società cooperative esercitanti le attività di produzione di manufatti artigianali tipici e tradizionali, quali i merletti al tombolo di Cogne, il panno di lana di Valgrisenche, la fibra di canapa di Champorcher, i sabots in legno di Ayas e le pantofole ed i costumi tipici della valle del Lys.
 CONTRIBUTI PER L'ORGANIZZAZIONE DI CORSI PER L'APPRENDIMENTO DI TECNICHE DI LAVORAZIONE ARTIGIANALI DI TRADIZIONE
La Regione incentiva i corsi per l'apprendimento delle tecniche di lavorazione artigianali di tradizione, in particolare quelli relativi a lavorazioni in via di progressivo abbandono, organizzati in Valle d'Aosta da enti pubblici o privati, quali Comuni, Unités des Communes Valdôtaines, associazioni, fondazioni e istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.
 DISCIPLINA DELLE MANIFESTAZIONI FIERISTICHE
1) Definizione: Per manifestazioni fieristiche si intendono: a) le manifestazioni aventi carattere promozionale nei confronti di uno o più settori economici produttivi, riferiti a un ambito territoriale definito, sia su area privata che su area pubblica, riservate ai produttori, industriali, artigianali o agricoli; in tali manifestazioni la presenza di operatori commerciali è consentita esclusivamente per la realizzazione dei servizi accessori; b) le manifestazioni a carattere commerciale che si svolgono su area privata. Le manifestazioni fieristiche possono avere cadenza periodica e non possono durare più di 15 giorni. 2) Qualifica: Le manifestazioni fieristiche possono essere qualificate di rilevanza nazionale, regionale o locale in relazione al loro grado di rappresentatività del settore o dei settori economici produttivi cui la manifestazione è rivolta, al programma ed agli scopi dell’iniziativa, alla provenienza degli espositori e dei visitatori ed all’influenza economica di cui è suscettibile la manifestazione fieristica. 3) Istanze per attribuzione della qualifica regionale o nazionale: Sono da presentare alla struttura regionale competente in competente bollo: a) entro il 31 gennaio dell’anno precedente in caso di manifestazioni a rilevanza nazionale; b) entro il 30 settembre dell’anno precedente in caso di manifestazioni a rilevanza regionale. 4) Comunicazioni per lo svolgimento delle manifestazioni: a) manifestazioni a carattere locale: sono soggette alla sola comunicazione preventiva da presentare al comune nel cui territorio è previsto lo svolgimento dell’iniziativa almeno 60 giorni prima della data di inizio della manifestazione stessa; il comune, contestualmente al ricevimento della comunicazione, ne da notizia alla struttura regionale competente per la verifica della concomitanza e per la redazione del calendario regionale delle manifestazioni fieristiche; b) manifestazioni a carattere regionale o nazionale: qualora si tratti di manifestazioni già svolte negli anni precedenti e per le quali non si voglia richiedere il cambio di qualifica è sufficiente e necessario presentare la sola comunicazione di svolgimento dell’iniziativa alla struttura regionale competente entro il 31 gennaio dell’anno precedente per le manifestazioni a rilevanza nazionale ed entro il 30 settembre dell’anno precedente per le manifestazioni a rilevanza regionale. 1)
 PARTECIPAZIONE ALLA FIERA DI SANT'ORSO
Presentazione per partecipare alla Fiera il 30 e 31 gennaio: - della domanda di iscrizione per i settori tradizionale, equiparato, botteghe-scuola, corsi e non tradizionale.
 PARTECIPAZIONE ALLA FOIRE D'ETE'
Presentazione della domanda di iscrizione per il settore tradizionale, equiparato e non tradizionale. La Foire d'été si svolge ogni anno nel mese di agosto.
 PARTECIPAZIONE ALLA MOSTRA-CONCORSO DELL'ARTIGIANATO VALDOSTANO DI TRADIZIONE
Presentazione della domanda per il settore tradizionale e per il settore vetro, rame, ceramica, oro e argento per partecipare alla Mostra-Concorso che si svolge nel periodo estivo
 REGISTRO PRODUTTORI OGGETTI DI ARTIGIANATO
Presentazione di domande di iscrizione e delle comunicazioni di modificazione e cancellazione per i seguenti settori: tradizionale; vetro, rame, ceramica, oro e argento; non tradizionale. L'iscrizione nel registro costituisce requisito per poter partecipare alla Fiera di Sant'Orso, alla Foire d'Eté e alla Mostra-Concorso dell'artigianato valdostano di tradizione