Avvisi demanio idrico: Dettaglio avviso

Data richiesta
05/29/2018
Data scadenza osservazioni
06/25/2018
Data richiesta

Oggetto
Istruttoria della domanda in data 04.08.2017 dell’Azienda agricola Pra d’Arc S.s., di Gignod, di concessione di derivazione d’acqua dal torrent de Farcoz, in loc. Pra de Farcoz del comune di Saint-Rhémy en Bosses, ad uso irriguo ed abbeveraggio bestiame, a servizio dei fondi ubicati in loc. Pra d’Arc – Pra de Farcoz.

Testo

ORDINANZA D'ISTRUTTORIA N. 894

L'Assessore alle opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica della Regione Autonoma della Valle d'Aosta, premesso che:

- con domanda in data 4 agosto 2017, l’Azienda agricola Pra d’Arc S.s., di Gignod, ha chiesto la concessione di derivazione d’acqua, nel periodo dal 1° aprile al 30 ottobre di ogni anno, dal torrent de Farcoz, in località Pra de Farcoz, del comune di Saint-Rhémy en Bosses, nella misura di moduli massimi 1,73 ad uso irriguo e abbeveraggio bestiame, a servizio dei fondi ubicati in loc. Pra d’Arc – Pra de Farcoz;

- considerato che l’avviso della presentazione della domanda è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (foglio inserzioni) n. 21 in data 20 febbraio 2018 e che entro i 30 giorni successivi alla pubblicazione anzidetta non sono pervenute istanze concorrenti ed incompatibili;

- visto il T.U. delle disposizioni di legge sulle acque e sugli impianti elettrici approvato con R.D. 11.12.1933, n. 1775 e successive modificazioni;

- visto lo Statuto Speciale per la Valle d'Aosta promulgato con legge costituzionale n. 4 del 26.02.1948 e le successive norme di attuazione;

- vista la Legge Regionale 08.11.1956, n. 4;

- visto il Piano Regionale di Tutela delle Acque, approvato con deliberazione del Consiglio Regionale n. 1788/XII in data 08.02.2006,

D I S P O N E

il deposito della domanda presentata in data 4 agosto 2017 dall’Azienda agricola Pra d’Arc S.s., di Gignod.

La relativa documentazione tecnica sarà visionabile presso l'Ufficio gestione demanio idrico dell'Assessorato opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica della Regione Autonoma della Valle d'Aosta per la durata di 15 giorni consecutivi, a decorrere dal 5 giugno 2018, a disposizione di chiunque intenda prenderne visione nelle ore d'ufficio.

Copia della presente ordinanza sarà affissa per quindici giorni consecutivi, a decorrere dalla data suddetta, all’albo pretorio del Comune di Saint-Rhémy en Bosses.

Eventuali opposizioni o richieste potranno essere presentate, entro il giorno 25 giugno 2018, all'Ufficio gestione demanio idrico dell'Assessorato opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica della Regione Autonoma della Valle d'Aosta.

La documentazione relativa alla domanda in questione è scaricabile dal sito internet accessibile mediante il seguente link:

https://invashare.invallee.it/share/s/joF4Ez_0Rpq_ktjcEwxLsg

Copia della stessa sarà, inoltre, inviata alla Stazione forestale di Etroubles, al Dipartimento programmazione, risorse idriche e territorio, alla Struttura patrimonio paesaggistico e architettonico dell’Assessorato istruzione e cultura, alla Struttura forestazione e sentieristica, alla Struttura flora, fauna, caccia e pesca e alla Struttura pianificazione agricolo-territoriale e strutture aziendali dell’Assessorato agricoltura e risorse naturali, alla Struttura valutazione ambientale e tutela qualità dell’aria e alla Struttura attività estrattive, rifiuti e tutela delle acque dell’Assessorato attività produttive, energia, politiche del lavoro e ambiente, al Distretto idrografico del fiume Po di Parma, all'A.R.P.A. Valle d’Aosta, all’Ufficio tecnico ed al Sindaco del Comune di Saint-Rhémy en Bosses, all’Azienda Agricola Pra d’Arc S.s. e all’Ing. Clément Clusaz.

La visita d'istruttoria, di cui al primo comma dell'art. 8 del T.U. 11.12.1933 n. 1775, alla quale potrà intervenire chiunque vi abbia interesse, è fissata per il giorno:

27 giugno 2018

con ritrovo alle ore 10,30 presso il Municipio del comune di Saint-Rhémy en Bosses

Aosta, lì 28 maggio 2018

L’ASSESSORE

Mauro BACCEGA

Responsabile dell’istruttoria amministrativa: Patrizia CARRADORE

N°. riferimento pratica : 1021