• Homepage
  • PresseVDA
  • 11/29/2019 - 12:03 - Convenzione con le strutture private accreditate per l’accoglienza delle persone anziane

11/29/2019 - 12:03 - Convenzione con le strutture private accreditate per l’accoglienza delle persone anziane

Indietro

La Giunta regionale, nella riunione di oggi, venerdý 29 novembre 2019, su proposta dell’Assessore alla SanitÓ, Salute e Politiche sociali Mauro Baccega, ha approvato il mantenimento della copertura del fabbisogno di servizi residenziali per persone anziane in condizione di non autosufficienza per l’anno 2020 mediante il ricorso alle strutture private accreditate presenti sul territorio.

Anche per il 2020 - dichiara l’Assessore Mauro Baccega - si provvede alla copertura del fabbisogno di servizi residenziali per persone anziane in condizione di non autosufficienza mediante il ricorso alle strutture private accreditate ad integrazione delle strutture pubbliche presenti sul territorio.
In particolare - prosegue l’Assessore Mauro Baccega - si potrÓ contare su 95 posti letto aggiuntivi rispetto a quelli pubblici nel Comune di Aosta e 23 posti letto per quanto riguarda la media e bassa valle.
Le Strutture convenzionate per accogliere i nostri anziani tramite il canale pubblico - precisa l’Assessore Mauro Baccega - sono il RÚfuge PŔre Laurent di Aosta, la Casa della Provvidenza di ChÔtillon, la Piccola Casa della Divina Provvidenza – Cottolengo di Saint-Vincent e la Domus Pacis di Donnas.
Gli utenti - continua l’Assessore Mauro Baccega - saranno inseriti nelle strutture private convenzionate una volta verificata l’impossibilitÓ di inserimento in una struttura pubblica, per mancanza di posti disponibili o adeguati, a seguito di espressa dichiarazione dell’organismo di valutazione U..V.M.D. e l’utente o la sua famiglia potrÓ sceglie la struttura privata in cui essere inserito. Naturalmente, non potranno essere fatti inserimenti in tali strutture in caso risultino disponibili posti adeguati in struttura pubblica.
La Regione - conclude l’Assessore Mauro Baccega - ha stanziato per il finanziamento di questi posti circa 3 milioni di euro e la tariffa che sarÓ riconosciuta alle strutture private corrisponde al costo ottimale di riferimento calcolato per gli Enti pubblici gestori dei servizi socio-assistenziali rivolti alle persone anziane.

1371
rn

Fonte: Assessorato della SanitÓ, Salute e Politiche sociali – Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta



Indietro