• Homepage
  • PresseVDA
  • 04/09/2018 - 12:52 - I principali provvedimenti della Giunta regionale

04/09/2018 - 12:52 - I principali provvedimenti della Giunta regionale

Indietro

PRESIDENZA DELLA REGIONE

La Giunta regionale ha deciso di proporre ricorso alla Corte costituzionale, ai sensi dell’articolo 134 della Costituzione, avverso il decreto del Ministro dello sviluppo economico 16 febbraio 2018, recante: Riduzione del numero delle camere di commercio mediante accorpamento, razionalizzazione delle sedi e del personale, perché sia dichiarato che non spetta allo Stato e, per esso, al Ministro per lo sviluppo economico, adottare il predetto decreto 16 febbraio 2018 perché illegittimo, in quanto lesivo delle attribuzioni e delle competenze costituzionalmente e statutariamente attribuite alla Regione autonoma Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste, nelle parti espressamente riferite alla Camera valdostana delle imprese e delle professioni-Chambre valdôtaine des entreprises et des activités libérales.
ATTIVITA’ PRODUTTIVE, ENERGIA, POLITICHE DEL LAVORO E AMBIENTE

Il Governo della Regione ha approvato i piani di sviluppo annuale ed economico-finanziario del SUEL (Sportello unico degli Enti locali), per un importo di 1 milione 250 mila euro quale finanziamento per l’anno 2018 dell’attività svolta ai sensi della legge regionale 12 del 2011 (Titolo I Disposizioni in materia di sportello unico per le attività produttive e per le attività di servizi in attuazione dell'articolo 6 della direttiva servizi) e di 250 mila euro quale finanziamento per l’anno 2018 dell’attività svolta ai sensi della legge regionale 25 del 2005 (Disciplina per l'installazione, la localizzazione e l'esercizio di stazioni radioelettriche e di strutture di radiotelecomunicazioni).

La Giunta regionale ha approvato due Convenzioni con l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (ANPAL). La prima è relativa alle attività di assistenza tecnica a supporto dell’implementazione delle misure previste dal Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani a valere sul Programma Operativo Nazionale Sistemi di Politiche Attive per l’Occupazione 2014 – 2020 (PON-SPAO). Con essa, la Regione viene individuata con il ruolo di Organismo Intermedio del PON-SPAO e, tale scopo, le sono attribuite risorse complessive pari a 94 mila 862 euro. La seconda riguarda invece la nuova fase del Programma Operativo Nazionale per l’attuazione dell’Iniziativa Europea per l’Occupazione dei Giovani, e consentirà, dopo la sigla, il rapido avvio delle attività a sostegno dell’occupazione giovanile.
BILANCIO, FINANZE, PATRIMONIO E SOCIETÀ PARTECIPATE

La Giunta regionale, di concerto tra l’Assessorato del Bilancio, finanze e società partecipate e l’Assessorato della Sanità, salute e politiche sociali, ha approvato gli aspetti procedimentali per la gestione dell’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica a favore dei soggetti disabili, ponendo la Struttura disabilità e invalidità civile come riferimento per i cittadini interessati.
ISTRUZIONE E CULTURA

La Giunta regionale ha approvato l’organizzazione di un seminario sulla sicurezza sui luoghi di lavoro che si terrà il 20 aprile 2018, ad Aosta, presso la sala Maria Ida Viglino di Palazzo regionale, destinato agli operatori della scuola e agli attori della sicurezza aziendali, nell’ambito delle attività di alternanza scuola-lavoro, per un importo complessivo di 4 mila 250 euro.




L’Esecutivo ha approvato la collaborazione con la Fondazione Elisabetta Sgarbi di Milano, nell’ambito del Festival della Parola in Valle d’Aosta Les Mots 2018, per la promozione del patrimonio storico della Regione. La collaborazione si articolerà attraverso l’organizzazione di quattro eventi complementari. In particolare il Festival della parola Les Mots ospiterà, per il tramite della Fondazione Sgarbi, un incontro con il Professor Andrea Moro, neurolinguista, romanziere e saggista che si è occupato del tema delle lingue e delle identità e una conversazione con Vittorio Sgarbi. Il Festival della Milanesiana proporrà all’interno della sua programmazione, un incontro con Silvio Muccino, attore regista e sceneggiatore e un incontro letterario che vedrà tra gli ospiti il Premio Strega Paolo Cognetti, che ha raccontato nelle pagine dei suoi libri la Valle d’Aosta.



Il Governo ha esaminato i criteri per la formazione del piano regionale triennale di interventi di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020, ai sensi del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca e con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, 3 gennaio 2018, n. 47, al fine dell’inserimento del piano stesso nella programmazione unica nazionale 2018-2020. La Giunta ha quindi demandato alla struttura Edilizia scolastica:
- la predisposizione di un Avviso pubblico per la selezione dei progetti da inserire nel piano triennale;
- la formazione del piano regionale triennale 2018-2020 di interventi di edilizia scolastica, sulla base delle richieste presentate dai soggetti aventi titolo, da sottoporre all’approvazione della Giunta regionale;
- la trasmissione, entro il 4 agosto 2018, ai competenti Ministeri del piano regionale.
Il provvedimento sarà ora inviato al Consiglio permanente degli Enti locali per il parere.
SANITA’ SALUTE E POLITICHE SOCIALI

Il Governo della Regione ha recepito l’Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sull’adozione del protocollo di sorveglianza sanitaria dei lavoratori ex esposti all’amianto, che definisce le azioni e le procedure per attivare il protocollo per il controllo sanitario dei lavoratori delle imprese che hanno utilizzato amianto nel ciclo produttivo o che hanno condotto attività di smaltimento o bonifica, dando mandato all’Azienda USL di approvare un’apposita convenzione con l’INAIL – sede regionale di Aosta – che disciplini gli ambiti e le modalità di attuazione del protocollo. In particolare, l’Azienda USL trasmetterà alla struttura competente della Regione, entro il 30 aprile di ogni anno, i dati relativi all’attività di controllo sanitario dei lavoratori ex esposti all’amianto raccolti nel corso dell’anno precedente, in forma di rapporto sintetico.

0303
mg

Fonte: Presidenza della Regione – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste



Indietro