• Homepage
  • PresseVDA
  • 06/12/2017 - 12:17 - I principali provvedimenti della Giunta regionale

06/12/2017 - 12:17 - I principali provvedimenti della Giunta regionale

Indietro


PRESIDENZA DELLA REGIONE

L’Esecutivo ha stabilito che le somme assegnate dallo Stato spettanti per gli anni 2015 e 2016, quali trasferimenti compensativi delle minori entrate derivanti dalla riduzione dell’addizionale comunale all’IRPEF, in relazione alle modifiche al testo unico delle imposte sui redditi e altre fattispecie di legge e all’introduzione della cedolare secca, per un importo complessivo di 90 mila 364,78 euro, di cui 40 mila 64,12 per l’anno 2015 e euro 50 mila 300,66 per l’anno 2016, siano liquidate ai Comuni. Il provvedimento sarà sottoposto al Consiglio permanente degli Enti locali per il parere.

Il Governo regionale ha quindi definito, in relazione alla determinazione, effettuata da parte del Ministero dell’economia e delle finanze, del gettito IMU, in 16 milioni 236 mila 945,27 euro l’importo complessivo dovuto, per la restituzione allo Stato, alla Regione dai Comuni valdostani che hanno registrato un maggior gettito IMU 2016, e in 3 mila 466,90, l’importo dovuto dalla Regione al Comune valdostano che ha registrato un minor gettito IMU 2016 e che vanta pertanto un credito nei confronti dello Stato. La Giunta ha inoltre stabilito, a carico dei Comuni valdostani, un acconto relativo alla restituzione del maggior gettito IMU 2017, pari al 50% del maggior gettito IMU 2016, con la precisazione che, entro l’anno in corso, qualora necessario per garantire un’equilibrata gestione delle disponibilità liquide regionali, potrà essere richiesta agli enti un’ulteriore quota, e rinviando all’anno 2018, successivamente all’acquisizione dei dati definitivi del maggior gettito IMU 2017, la definizione degli importi dovuti a saldo, nonché dei relativi criteri di trasferimento e modalità di regolazione contabile. Il provvedimento sarà sottoposto al Consiglio permanente degli Enti locali per il parere.

Per la Fondazione centro internazionale su diritto, società e economia, la Giunta regionale ha nominato Giuseppe De Rita, Nando Sandro Sapia, Alessandro Trento membri del Consiglio di Amministrazione; Pierluigi Dellavalle e Alessandro Rossi componenti effettivi e Massimo Terranova componente supplente del Comitato di revisione.
Per la Società S.I.T. Vallée soc. cons. ar.l., Andrea Distrotti è stato nominato membro del Consiglio di Amministrazione.

Per l’Istituto regionale A. Gervasone, la Giunta ha nominato Anna Jans Presidente del Consiglio di Amministrazione; Pierluigi Berzieri, Alda Frand Genisot, Marco Lucat componenti effettivi e Ilaria Cinotto, Francesco Pietro Cordone, Andrea Luca’ componenti supplenti del Collegio revisori dei conti.

Il Governo ha inoltre nominato i componenti del Comitato regionale per le relazioni sindacali: Romano Dell’Aquila e Alessandra Morandini per la Regione autonoma Valle d’Aosta e su indicazione del CPEL Giulia Pasi, Matteo Fratini.
AGRICOLTURA E RISORSE NATURALI

La Giunta regionale ha approvato lo schema di convenzione per l’affidamento all’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura della Valle d’Aosta (AREA VdA) della delega di funzioni per la gestione e i controlli delle misure a superficie e a investimento del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020.

L’Esecutivo, in vista della presentazione delle domande di adesione alle misure a superficie del piano di sviluppo rurale 2014-2020 e ai pagamenti diretti del primo pilastro della Politica Agricola Comune (PAC), ha deciso di recepire la disciplina del regime di condizionalità- criteri di gestione obbligatori, requisiti relativi a fertilizzanti ecc - di cui al DM n. 2490/2017 e al regolamento UE nr. 1306/2013.
ATTIVITA’ PRODUTTIVE, ENERGIA, POLITICHE DEL LAVORO E AMBIENTE

La Giunta regionale ha approvato la modifica al 31 dicembre 2019 del termine utile per l’effettuazione dell’aggiornamento obbligatorio previsto per l’esercizio delle attività di installazione e manutenzione straordinaria degli impianti alimentati da fonti energetiche rinnovabili (FER).
BILANCIO, FINANZE, PATRIMONIO E SOCIETA’ PARTECIPATE

Nel quadro dei finanziamenti a favore delle PMI (con meno di 250 dipendenti) e delle imprese “Mid-CAP) (con meno di 3.000 dipendenti) previsti in attuazione della l.r. 13/2014 a valere su fondi di rotazione regionali e sostenuti dalla Banca europea degli investimenti (BEI), la giunta regionale ha autorizzato Finaosta a sottoscrivere una linea di credito presso la BEI per un importo massimo di 60 milioni nell’ambito del prestito già concesso nel 2015 per un importo massimo di 100 milioni, e di qui una prima quota, per 40 milioni era stata concessa con contratto del 16 giugno 2015.
ISTRUZIONE E CULTURA

Le Gouvernement régional a approuvé le modèle de convention entre la Région autonome de la Vallée d’Aoste – Assessorat de l’éducation et de la culture et les universités francophones pour la réalisation des stages s’inscrivant dans la formation des étudiants et des enseignants stagiaires et un accord général de coopération et d’échange entre la Région autonome de la Vallée d’Aoste – Assessorat de l’éducation et de la culture, la Haute École Pédagogique du Valais (HEP-VS, Suisse), et l’Università della Valle d’Aoste - Université de la Vallée d’Aoste.

La Giunta ha definito le modalità di assegnazione della titolarità e di utilizzazione del personale docente da assumere a tempo indeterminato dal 1° settembre 2017 per la copertura dei posti della dotazione organica del potenziamento dell’offerta formativa della scuola secondaria di secondo grado.

L’Esecutivo, su proposta dell’Assessorato dell’istruzione e cultura in accordo con l’Assessorato del turismo, sport, commercio e trasporti, ha approvato la partecipazione alla realizzazione dell’evento culturale Il richiamo della foresta, in programma dal 21 al 23 luglio 2017 in Val d’Ayas, località Estoul di Brusson, a cura dell’Associazione Gli Urogalli, per una spesa complessiva di 8 mila euro e alla realizzazione della manifestazione Celtica Valle d’Aosta 2017, in programma dal 6 al 9 luglio 2017 a cura dell’Associazione culturale Clan Mor Art – Clan della Grande Orsa di Aosta per un importo complessivo 15 mila euro.

Nell’ambito del 1° Snoopy Trophy – 6 Trofeo Valle d'Aosta calcio 2017, il Governo ha approvato la concessione di un contributo massimo di 6 mila 500 euro al Comité Sportif du Val d’Aoste per l’organizzazione di un concerto in programma a Gressan il 17 giugno 2017.

Il Governo regionale ha approvato la realizzazione delle attività relative all’apertura, a partire dal 21 luglio 2017, del percorso espositivo Labirinti di memorie, allestito presso il sottosuolo del Museo Archeologico Regionale – MAR di Aosta, per una spesa complessiva presunta di circa 25 mila euro.

Sono state inoltre deliberate l’organizzazione dell’iniziativa culturale Châteaux en Musique, in programma dal 5 luglio al 30 agosto 2017, per una spesa complessiva di 54 mila euro e l’organizzazione dell’iniziativa Ouvertures nocturnes presso il Teatro romano e il Criptoportico forense nei mesi di luglio e agosto 2017, per una spesa complessiva di 32 mila euro.

Il Governo regionale ha approvato una bozza di convenzione tra la Regione autonoma Valle d’Aosta e Funivie Monte Bianco S.p.A. di Courmayeur per la promozione del Parco archeologico e Museo dell’area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans e di Skyway Monte Bianco, che prevede di applicare ai possessori del coupon Funivie Monte Bianco S.p.A. l’ingresso a tariffa ridotta al Parco archeologico e Museo dell’area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans e ai possessori del biglietto di ingresso al Parco archeologico e Museo dell’area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans uno sconto dello 10% sul biglietto di andata e ritorno da Pontal d’Entrèves alla stazione di Punta Helbronner. La convenzione sarà valida fino al 31 dicembre 2017.
OPERE PUBBLICHE, DIFESA DEL SUOLO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

Il Governo ha approvato la bozza di convenzione tra la Regione autonoma Valle d’Aosta, il Comune di Nus e l’ANAS Spa per la realizzazione della rotatoria sulla s.s. 26 in corrispondenza dell’intersezione per la frazione Plantayes e la s.r. 13 di Fénis nel Comune di Nus.
SANITA’, SALUTE E POLITICHE SOCIALI

La Giunta regionale ha approvato il Piano di attività per il contrasto, la prevenzione e la cura della dipendenza da gioco d’azzardo della Regione autonoma Valle d’Aosta con una spesa di circa 106 mila euro, fondi assegnati all’Amministrazione regionale dal Ministero della Salute, demandando all’Azienda USL della Valle d’Aosta la realizzazione delle azioni previste dal Piano e il coordinamento dei soggetti coinvolti.

Il Governo ha quindi approvato il Piano regionale prevenzione vaccinale 2017-2019, recependo l’Intesa del 19 gennaio 2017 tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano.

0560
mg

Fonte: Presidenza della Regione – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta



Indietro