04/13/2018 - 10:59 - Liberati alcuni esemplari di capriolo.

Indietro

L’Assessorato dell’Agricoltura e risorse naturali informa che oggi, venerdì 13 aprile, sono stati liberati in Comune di Torgnon 12 esemplari di capriolo: 6 maschi e 6 femmine.
In occasione di tale evento è stato organizzato dall’Assessorato un momento di educazione didattico-ambientale destinato alle scuole, al quale hanno preso parte i bambini delle classi quarte delle scuole primarie di Cervinia, Valtournenche, Antey e Torgnon.
Gli animali, recuperati da cuccioli in varie zone della Valle a fine primavera 2017 dagli agenti del Corpo forestale della Valle d’Aosta, sono stati curati e seguiti nelle varie fasi della crescita presso il Centro di recupero animali selvatici di Quart sotto la supervisione di un veterinario e sono stati allattati con latte di capra fino alla fine del mese di settembre per poi proseguire con lo svezzamento a base di fogliame, erba e mangime complementare.
La salvaguardia della fauna alpina si pone come momento educativo e didattico rivolto ai bambini e ai ragazzi delle scuole valdostane per veicolare i valori di tutela del patrimonio faunistico e far conoscere al tempo stesso il lavoro delle professionalità operanti sul territorio e presso il Centro Recupero Animali Selvatici.
Il Centro Recupero Animali Selvatici è in funzione dal 1995 e, ad oggi, ha ospitato oltre 2.500 animali di varie specie tra le quali si citano ungulati, principalmente caprioli, e rapaci sia notturni che diurni.
Il Centro si occupa della cura e nella riabilitazione della fauna selvatica, finalizzata al reinserimento in natura, e realizza, in collaborazione con il Corpo Forestale della Valle d’Aosta, un’importante attività di educazione didattico-ambientale.



0319
lc
Fonte: Assessorato dell’Agricoltura e risorse naturali – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste



Indietro