• Homepage
  • PresseVDA
  • 10/12/2018 - 12:23 - IO NON RISCHIO: Aosta una delle piazze per lanciare la campagna di prevenzione

10/12/2018 - 12:23 - IO NON RISCHIO: Aosta una delle piazze per lanciare la campagna di prevenzione

Indietro

Aosta sarà una delle piazze dove il Dipartimento nazionale di Protezione civile lancerà la campagna 2018 IO NON RISCHIO. L’iniziativa finalizzata alla diffusione della cultura della prevenzione attraverso la sensibilizzazione della popolazione per far conoscere i comportamenti corretti da adottare in caso di eventi alluvionali o sismici, verrà presentata dal Capo della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli, in occasione dell’apertura della mostra Terremoti d’Italia, prevista per venerdì 12 ottobre, alle ore 11, nell’Area Espace Aoste, nel quadro degli eventi del Progetto Alcotra Risval.




Io non rischio è una campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile. Ma ancora prima di questo, Io non rischio è un proposito, un’esortazione che va presa alla lettera. L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali, e questo è un fatto. Ma è altrettanto vero che l’esposizione individuale a questi rischi può essere sensibilmente ridotta attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti. E attraverso conoscenza, consapevolezza e buone pratiche poter dire, appunto: “Io non rischio”.

Io non rischio è anche lo slogan della campagna, il cappello sotto il quale ogni rischio viene illustrato e raccontato ai cittadini insieme alle buone pratiche per minimizzarne l’impatto su persone e cose. E in questo caso il termine slogan, che in gaelico significa “grido di battaglia”, è particolarmente appropriato: è la pacifica battaglia che ciascuno di noi è chiamato a condurre per la diffusione di una consapevolezza che può contribuire a farci stare più sicuri.

Per quanto attiene il risvolto locale della campagna nazionale, sabato 13 ottobre, nelle piazze di Aosta, Morgex, Saint-Vincent, Valtournenche e Verrès e, per la piazza di Valtournenche ,anche domenica 14, in contemporanea con altre 500 piazze circa in tutta Italia, le Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile in collaborazione con la Struttura regionale di Protezione civile della Presidenza della Regione, promuoveranno attivamente Io non rischio per incontrare la popolazione, informarla sui principali rischi presenti sul territorio regionale, sulle misure di autoprotezione e buone pratiche di Protezione civile, distribuendo materiale informativo, schede e pieghevoli, utili per conoscere meglio i fenomeni naturali del terremoto e dell’alluvione.




Protagonisti e strumenti interattivi, realizzati dai Volontari, saranno il “totem” per conoscere il terremoto e le “goccioline” per far amicizia con l’alluvione. Attraverso la linea del tempo poi sarà possibile fare un percorso della memoria per leggere o ricordare gli eventi passati accaduti sul nostro territorio.

Il ruolo principale attivo sarà svolto dai comunicatori Volontari di Protezione civile, appositamente formati e preparati dai partner della campagna (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione civile – RELUIS, INGV, ANPAS e Struttura regionale di protezione civile).


0832
sb
Fonte: Presidenza della Regione – Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta



Indietro