• Homepage
  • PresseVDA
  • 05/18/2018 - 11:02 - Larry Rivers dalla Pinacoteca Agnelli I tre volti di Primo Levi

05/18/2018 - 11:02 - Larry Rivers dalla Pinacoteca Agnelli I tre volti di Primo Levi

Indietro

Larry Rivers dalla Pinacoteca Agnelli

I tre volti di Primo Levi

Castello Gamba- Châtillon
12 maggio - 23 settembre 2018


Andare in montagna
giovedì 24 maggio | ore 18.00


In occasione della mostra Larry Rivers dalla Pinacoteca Agnelli. I tre volti di Primo Levi, il Castello Gamba di Châtillon propone un ciclo di appuntamenti per esplorare la figura dell’artista americano e dello scrittore piemontese.

Il primo appuntamento Andare in montagna si terrà giovedì 24 maggio alle 18 nelle Sale del Castello Gamba: Fabio Levi, Direttore del Centro Internazionale di Studi Primo Levi e docente di Storia contemporanea all’Università degli studi di Torino, dialoga con Daria Pulz, Direttrice dell’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in Valle d’Aosta.

Per Primo Levi andare in montagna era un modo per sfidare la natura con una passione non molto diversa da quella con cui come chimico sfidava la materia. Ma andare in montagna volle anche dire per lui scegliere la lotta partigiana subito dopo l’8 settembre ‘43. Esperienza che lo condusse ben presto a subire l’arresto da parte dei fascisti e la deportazione ad Auschwitz. Di qui prenderà le mosse il discorso, che si estenderà poi ai diversi aspetti della multiforme opera di Levi testimone, scrittore, uomo di scienza e di cultura: una fra le personalità italiane del ‘900 più conosciute nel mondo.

Sempre il 24 maggio, alle 16.30 si svolgerà la visita guidata alla mostra C’era la pioggia e c’era il vento, un progetto dell’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in Valle d’Aosta allestito nei due piani superiori del Castello in stretta collaborazione con la Soprintendenza ai Beni culturali.

La mostra raccoglie i commenti degli studenti e le fotografie scattate da Simona D’Agostino e Riccardo Nicolini durante il Viaggio della Memoria 2018, offerto dalla Presidenza della Regione e dall’Assessorato dell’Istruzione e cultura, svoltosi lo scorso mese di marzo a Terezìn, Praga, Cracovia e Auschwitz-Birkenau: vi hanno partecipato i 35 allievi delle classi IV e V delle scuole secondarie di secondo grado vincitori del Concours 2018, dedicato allo Statuto Speciale nell'anno del suo settantesimo anniversario.

L’appuntamento è rivolto agli allievi che hanno partecipato al viaggio e dei loro docenti accompagnatori: seguirà la premiazione dei vincitori del Concours 2018.2 Secondo l’Assessore all’Istruzione e cultura sarà una buona occasione per valorizzare e premiare i migliori lavori degli allievi, che avranno l'occasione unica di confrontarsi con un gigante della letteratura rappresentato nell'arte: Primo Levi, testimone e scrittore dell'orrore della Shoah, noto a livello mondiale.

Ricordiamo inoltre che L’Assessorato dell’Istruzione e cultura della Regione autonoma della Valle d’Aosta, per tutto il periodo della mostra, il sabato pomeriggio alle ore 18.00 propone un’attività tout public che esplora le opere dell’artista attraverso un percorso articolato su molteplici tematiche. dal titolo Il mio nome è Primo Levi.

Si tratta di una visita guidata alla mostra pensata per il grand public e articolata in tematiche diverse. Punto di partenza sarà la presentazione dell’artista, figura di transizione tra espressionismo astratto e Pop art, e del contesto in cui si mosse nel corso della vita.

Sarà questo il momento di evocare anche le vicende che hanno condotto queste opere di Larry Rivers nelle collezioni Agnelli e nella Pinacoteca che oggi le ospita. Dai linguaggi dell’arte si passerà al contenuto delle opere ripercorrendo, attraverso la lettura di alcuni brani di Sommersi e salvati di Primo Levi, l’itinerario creativo dell’artista alla riscoperta della Shoah quale esperienza di famiglia.

La tragica esperienza dell’eccidio di massa che per sempre ha cambiato la storia dell’umanità sarà infine lo strumento per avvicinare e conoscere personaggi ed episodi della storia valdostana.
Durata 1 ora - Costo attività: 5 € - incluso ingresso al museo

0426
ulb
Fonte: Assessorato dell’Istruzione e Cultura – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste



Indietro