• Homepage
  • PresseVDA
  • 06/14/2019 - 12:57 - Dalla Giunta: assunzioni di personale regionale e formazione per il triennio 2019/2021

06/14/2019 - 12:57 - Dalla Giunta: assunzioni di personale regionale e formazione per il triennio 2019/2021

Indietro

Oggi, venerdì 14 giugno 2019, la Giunta regionale ha definito la programmazione triennale relativa alla determinazione del fabbisogno di risorse umane e della relativa formazione del personale dell’Amministrazione regionale per il periodo 2019-2021.

Ci troviamo di fronte a continue sfide organizzative e a costanti evoluzioni normative - ha dichiarato il Presidente della Regione, Antonio Fosson. Da qui nasce l’esigenza di nuove assunzioni che prenderanno avvio già a partire da quest’anno. Crediamo inoltre che per avere un sistema amministrativo sempre più orientato al cittadini e alle imprese, sia necessario investire sulla formazione.

L’Esecutivo ha così dato prima attuazione alle norme che hanno ripristinato le facoltà assunzionali delle pubbliche amministrazioni, approvando il Piano triennale dei fabbisogni di risorse umane per il periodo 2019-2021, elaborato sulla base delle esigenze espresse dai Coordinatori e relative agli organici della Giunta regionale, delle Istituzioni scolastiche ed educative dipendenti della Regione, del Corpo forestale della Valle d’Aosta e del personale professionista del Corpo valdostano dei Vigili del fuoco.

In particolare, è stato previsto il reclutamento di oltre 100 unità di personale nei quattro organici interessati nell’arco del 2019, di circa 60 unità per il 2020 e 120 unità per il 2021, con l’assunzione a ruolo che avverrà mediante l’utilizzo delle graduatorie di concorso vigenti, della mobilità all’interno e all’esterno dell’Amministrazione regionale o di nuovi concorsi o procedure selettive che saranno banditi già a partire dei prossimi mesi.

Le nuove facoltà assunzionali derivano da un rinnovato approccio volto a dare impulso all’efficientamento delle pubbliche amministrazioni che - anche per effetto delle novità normative introdotte in materia previdenziale (quota 100 e opzione donna) - stanno subendo un’importante accelerazione.

L’Amministrazione regionale ha infatti ritenuto – già con la Legge di stabilità per l’anno 2019 – di accogliere favorevolmente le opportunità per favorire i processi di riallocazione del personale - in servizio o cessato che sarà sostituito – al fine di adeguare l’organizzazione alle esigenze funzionali derivanti dai servizi che i cittadini e le imprese oggi sempre più richiedono.

I provvedimenti adottati oggi dalla Giunta regionale consentono inoltre di conseguire un risparmio sulla spesa del personale in linea con le indicazioni nazionali.

Parallelamente, il Governo regionale ha approvato il Piano di formazione triennale del personale regionale 2019-2021 il cui importo complessivo destinato per il triennio è di 538 mila 960 euro. La volontà dell’Esecutivo è di accompagnare la crescita del proprio personale e le nuove assunzioni con un adeguato supporto formativo manageriale, specialistico e trasversale.

Sono stati infine approvati ulteriori 10 progetti di telelavoro domiciliare e convenzionato, portando a circa 50 i progetti attivi all’interno dell’Amministrazione regionale. Il telelavoro rientra cosi sempre più tra le politiche pubbliche atte a soddisfare, da un lato, le esigenze dei lavoratori migliorandone la vita lavorativa e dall’altro la maggiore produttività richiesta loro, mediante la diffusione dell’uso delle tecnologie a distanza.

0653
mg


Fonte: Presidenza della Regione – Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste



Indietro