• Homepage
  • PresseVDA
  • 06/15/2012 - 12:59 - Convegno internazionale: Montagna e solidarietà

06/15/2012 - 12:59 - Convegno internazionale: Montagna e solidarietà

Indietro

La Presidenza della Regione informa che sabato 23 giugno, a partire dalle ore 9.00, nella Sala dell’Ospizio del Gran San Bernardo, avrà luogo il convegno internazionale Montagna e Solidarietà, organizzato dalla Regione Valle d’Aosta, dal Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta, dal Segretariato Sociale Rai patrocinato dal Senato della Repubblica.
Dopo gli indirizzi di saluto di José Mittaz, Priore dell’Ospizio del Gran San Bernardo, di Gilbert Tornare, Sindaco di Bourg-Saint-Pierre, di Corrado Jordan, Sindaco di Saint-Rhémy-en-Bosses, di Andrea Borney, Presidente del CSV Valle d’Aosta e di Albert Lanièce, Assessore alla sanità e politiche sociali, il convegno si articolerà in tre fasi, la prima con una Lectio magistralis del Vescovo di Aosta Monsignor Franco Lovignana, la seconda incentrata su sport e disabilità, con la partecipazione di: Giuseppe Cuc, Presidente dell’Ordine professionale regionale dei maestri di sci, Carlo Casali, docente all’Università La Sapienza di Roma, Colonnello Marco Mosso, rappresentante della Federazione Italiana Sport Invernali, Generale Domenico Campione, Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, Francesca Porcellato, Campionessa paralimpica e Campionessa del mondo di sci di fondo, Christof Innerhofer, Campione del mondo di Supergigante 2011, Roland Fishnaller, Campione del mondo di Snowboard 2012, Eugenio De Paoli, Direttore di Rai Sport, Enrico Ruggeri, Presidente della Nazionale Cantanti e, infine, Aurelio Marguerettaz, Assessore al turismo, sport, commercio e trasporti. Moderatore dell’incontro, Carlo Romeo, Direttore del Segretariato sociale della RAI.
Il convegno proseguirà quindi con una tavola rotonda che vedrà gli interventi del Senatore Antonio Fosson, del Senatore Maurizio Sacconi, del Vicepresidente del Senato Vannino Chiti, della consigliera della Compagnia di San Paolo Suor Giuliana Galli, del Prevosto della Congregazione Gran San Bernardo Jean-Marie Lovey, e del Presidente della Regione Augusto Rollandin. Moderatrice della tavola rotonda, la giornalista Maria Elena Andreotti.

Al termine del Convegno sarà consegnato a Francesca Porcellato il Premio Gran San Bernardo 2012.
Francesca Porcellato, una delle atlete più note in Italia e nel mondo, è paraplegica dall’età di 18 mesi, quando un camion la investe facendo manovra nel giardino di casa, ma la lesione midollare non ha ostacolato la realizzazione dei suoi progetti negli anni a seguire. Né ha mai vissuto le sue esperienze in una condizione di diversità rispetto agli altri. Da bambina, da donna, da atleta.
Nella sua carriera si è dedicata dai 100 metri alla Maratona, sino ad approcciare in tempi recenti lo sci di fondo (Torino 2006). Ha partecipato a ben sei edizioni dei Giochi Paralimpici estivi e un'edizione invernale, collezionando complessivamente dieci medaglie, di cui due d’oro a Seul, nel 1998. Vince inoltre la Maratona di New York nel 2001. Non ha mai smesso un solo istante di viaggiare, invitata a tutti gli appuntamenti più importanti dell’atletica leggera in carrozzina. Con la Nazionale, ha partecipato a tutti gli eventi dal 1987 in poi.
Ha partecipato alle maggiori maratone del mondo, Berlino, Seoul, Oita (Giappone), Parigi, NewYork, Londra – dove ha vinto la Flora Marathon per 4 volte. La Porcellato ha vinto nella sua carriera, 91 titoli italiani, un vero record, detiene i record Italiani di tutte le specialità e quello del Mondo sulla maratona. Ha corso 96 maratone e ne ha vinte 73.

È stata la porta bandiera ufficiale alle Paralimpiadi di Pechino che, per lei, erano i settimi giochi Paralimpici. Nel febbraio di quest’anno, insieme a Martina Caironi e Fabrizio Sottile, entra a pieno titolo, per la prima volta nella storia, nel gruppo sportivo della Guardia di Finanza.

0574
RN
Fonte: Presidenza della Regione – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta



Indietro