Nota Informativa sulle condizioni nivometeorologiche n 2 del 11/13/2017 ore 01:30

<< Precedente



Fine settimana caratterizzato da vento forte e neve/pioggia. Le nevicate maggiori sono state registrate nel settore nord-occidentale della regione, i venti forti hanno decisamente rimaneggiato il manto nevoso.

Neve fresca
Il limite pioggia/neve si attestato mediamente sui 1100-1500 m (una spolverata).
I quantitativi di neve fresca registrati sono maggiori nel settore nord-occidentale della regione. Lungo le dorsali di confine con la Svizzera e Francia (Valtournenche, Valpelline, Val Veny, La Thuile, Valli del Gran Paradiso), alla quota di 2000 m, sono caduti mediamente 15-20 cm. Punte di 30 cm nelle valli del Gran San Bernardo e Val Ferret. Nella valle centrale e nella parte pi orientale i quantitativi sono inferiori, circa 10 cm.

Vento e temperature
Il vento stato il protagoniosta del fine settimana. In particolare, da questa notte, venti forti prevalenti da N hanno rimaneggiato fortemente il manto nevoso, erodendolo anche fino al suolo. Anche le temperature hanno subito un deciso calo (mediamente 5C in meno alle quote di media montagna e fino a 10C in meno in alta quota), con valori medi alle ore 8.00 di -6C a 2000, -10C a 2500 m e di -14C a 3000 m ( -27C alla Capanna Margherita, 4560 m).

Problema tipico valanghivo
I venti forti da N NW, in particolare a fine nevicata hanno rimaneggiato fortemente la neve fresca, alternando zone erose fino al suolo a zone con accumuli. Il problema valanghivo legato alla neve ventata, con possibile distacco di lastroni di neve asciutta duri, si ha in particolare nelle zone di cresta in alta quota (>3000). In generale risultano pi diffusi lungo le dorsali di confine con Francia e Svizzera e allle esposizioni meridionali.

La prossima nota informativa sar emessa in funzione dell’evoluzione nivo-meteorologica.