Legenda dei grafici sulle
"CONDIZIONI NIVO-METEOROLOGICHE DEGLI ULTIMI 7 GIORNI"


Questa nuova sezione del Bollettino neve e valanghe prevede la visualizzazione di tre immagini, una per ciascuno dei principali massicci montuosi della Valle d’Aosta, in cui vengono rappresentati, sotto forma di grafico, gli andamenti di alcuni parametri nivometeorologici, descritti in seguito, dell’ultima settimana.

I massicci montuosi considerati sono i seguenti:

Per ogni massiccio montuoso vengono rappresentati i seguenti parametri (partendo dall’alto verso il basso di ogni immagine):

CONDIZIONI METEOROLOGICHE
Sono indicate, per il mattino e per il pomeriggio, le icone relative alle condizioni meteorologiche, pubblicate nel bollettino meteorologico del Centro funzionale regionale. Per quanto riguarda la notte il dato invece non è disponibile.

ZERO TERMICO
E’ indicato il valore di zero termico per il mattino, il pomeriggio e la notte. Lo zero termico è stato calcolato a partire dai valori delle stazioni automatiche afferenti alle macrozone in cui è suddivisa la Regione Valle d’Aosta per il Bollettino neve e valanghe. Siccome in origine il dato è orario, per semplificare si considera per:
  • il mattino: il valore minimo dei dati dalle 06.00 alle 12.00 comprese
  • il pomeriggio: il valore massimo dei dati dalle 12.00 alle 18.00 comprese
  • la notte il valore medio dei dati dalle 18.00 alle 06.00 comprese.


VENTO A 3000 m
Per poter indicare il dato del vento a 3000m si è scelto di utilizzare i dati relativi ai 700hPa provenienti dal modello previsionale Cosmoi2, perché più rappresentativi delle condizioni in atmosfera libera. Data l’estensione dei massicci, essendo presenti più valori, si è deciso di rappresentare il 90° percentile dei dati di intensità e la direzione del vento ottenuta da una media ponderata con il cubo dell’intensità. Le corse considerate dal Cosmoi2 sono le seguenti:
  • per il mattino: corse 06, 09
  • per il pomeriggio: corse 12,15
  • per la notte: corse 18, 21, 24, 27.


GRADI BOLLETTINO VALANGHE
Sono riportate le icone che individuano i gradi di pericolo valanghe estratti dal Bollettino neve e valanghe di riferimento. All’interno di ogni massiccio ricadono due o più microzone del bollettino neve e valanghe; dovendo pubblicare un solo dato, si è scelto di riportare il grado di pericolo più alto.

ALTEZZA NEVE AL SUOLO
Sono rappresentati i dati di altezza di neve al suolo a 2000m e 2500m, andando a considerare il valore mediano delle altezze di neve modellate dal modello S3M relative alle quote di interesse considerando un range di ± 200m. Le risultanze del modello S3M si possono consultare sulla pagina delle Mappe Neve.

NEVE FRESCA
In modo analogo a quanto indicato per l’altezza di neve al suolo, vengono elaborati i dati a 2000m e 2500m relativi alla neve fresca h24 sempre a partire dal modello S3M, le cui mappe di riferimento complete si trovano sulla pagina delle Mappe Neve.





I dati grezzi utilizzati, ad eccezione di quelli relativi al grado di pericolo valanghe, sono di proprietà dell’Ufficio Meteorologico del Centro funzionale della Regione Autonoma Valle d’Aosta. I dati relativi al vento sono elaborati a partire dal modello Cosmoi2 acquisiti dal centro di calcolo CINECA e resi disponibili dall'Ufficio Meteorologico del Centro funzionale della Regione Autonoma Valle d’Aosta nell’ambito delle attività istituzionali legate al Sistema di protezione civile.



La realizzazione di questi grafici è resa possibile grazie al Progetto “RISK-GEST”, del Piano Integrato tematico (PITEM) “RISK - Resilienza, Informazione, Sensibilizzazione e Comunicazione ai cittadini”, finanziato dal Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia/Francia “ALCOTRA” 2014/20 (FESR).